Chiunque è a conoscenza del fatto che Berlino sia una meta prediletta per il turismo, ma per ogni viaggiatore che deve seguire una dieta priva di glutine ogni viaggio e destinazione si rivelano piuttosto complicati per scegliere i luoghi dove mangiare.
La capitale teutonica è una vera e propria rivelazione per chi soffre di celiachia, poiché la sua offerta in campo culinario gluten-free è incredibilmente variegata e prelibata.
Tuttavia, scoprire questi locali non è per niente facile ed ecco quindi la motivazione che ci ha portato a redigere questa breve guida per aiutarvi a trovare il posto giusto in ogni quartiere berlinese senza dover restare connessi su Internet per ore intere!

Prenzlauer Berg

Una volta conosciuto, non vorrete certamente poi evitare questo fantastico quartiere se seguite una dieta senza glutine. Iniziate la vostra giornata entrando nella Jute Bäckerei, un panificio che produce prodotti completamente privi di glutine e biologici che spaziano dai mille tipi di pane alle succulente leccornie e ai panini imbottiti. Gustatevi queste prelibatezze nell’intima location rilassandovi su una comoda poltrona sorseggiando anche una tazza di un buon caffè. Un altro ottimo locale per consumare la prima colazione è Betty’n Caty che, sebbene non offra prodotti esclusivamente privi di glutine, propone alla sua fedelissima clientela celiaca una varietà notevole di colazioni, panini imbottiti, zuppe e torte. Inoltre, il bar cucina anche una selezione di piatti gustosissimi vegani e privi di lattosio.

Selezione di pane senza glutine alla Jute Bäckerei

Selezione di pane senza glutine alla Jute Bäckerei. Foto di Jute Bäckerei

Questa zona si presta particolarmente anche per la cena: galette bretoni, piatti coreani e paleodieta.
Crêperie Suzette inventa galette bretoni in ogni forma (pancake cotti con farina di grano saraceno) con una vasta scelta di condimenti appetitosi sia per i palati vegetariani sia per quelli che prediligono la carne.
Se amaste il classico barbecue alla coreana o altre pietanze tipiche di questa cucina asiatica, consigliamo il Juki.
Qui viene offerta la maggior parte dei piatti anche in versione gluten-free. Se voleste davvero trattarvi bene, vi consigliamo allora di cenare al Sauvage, ristorante di alta qualità dalla cucina paleo completamente priva di glutine che offre pietanze ricercate, dolci fuori dal comune e drink buonissimi. Sauvage è una scelta popolare per la comunità celiaca berlinese, che è solita recarvisi anche la domenica per un brunch.

Friedrichshain

Affamati dopo aver gironzolato per il mercatino delle pulci domenicale di Boxhagener Platz o sull’ex strada comunista Karl-Marx-Allee? Tenetevi pronti, perché Friedrichshain è un luogo ideale per assaporare piatti deliziosi privi di glutine: Aunt Benny è pronto a soddisfare i vostri desideri più bizzarri con i suoi panini oppure saziarvi con le sue cremose zuppe. Concedetevi il lusso di gustare anche uno dei loro fantastici dessert. Prendete posto al Funk You – Natural Food per mangiare un pasto davvero energetico: questo locale prepara cibo genuino e una scelta infinita di succhi, frullati, colazioni, panini, insalate e dessert. Ovviamente la maggior parte dei piatti può essere ordinata senza glutine e/o vegana. Un altro ottimo locale è l’Ohlala, consigliatissimo bar vegano con una diversa selezione di pasticcini, torte salate e dolci.
Se vi capitasse, recatevici nel fine settimana per il brunch al 100% privo di glutine.

Mercatino a Boxhagener Platz

Mercatino a Boxhagener Platz. Foto di La Citta Vita via FlickrCC

Neukölln

Siete approdati in questo quartiere alla moda colmo di persone vivaci, eventi artistici e negozietti vintage. Dove si mangia però? Vicino alla fermata della metropolitana Tempelhofer Feld fate una pausa da Erste Sahne – Otivm. Questo bar gelateria italiano produce un gelato squisito, oltre a semifreddi, torte, dessert.
Il tutto ovviamente privo di glutine! Più a nord invece si trova Paleothek, locale simile ma più casual di Sauvage, con street food e cucina paleo. Il menu varia regolarmente ed è al 100% privo di glutine.
State pensando ad uno snack senza sedervi? Entrate nella stazione della metropolitana di Schönleinstraße e assaggiate gli onigiri giapponesi di Rice Up. Questi triangolini di riso sono una pura bontà per il palato, rigorosamente privi di glutine e acquistabili anche nei supermercati biologici della città.

Pane paleo di zucca

Pane paleo di zucca. Foto di Paleo Dulce via FlickrCC

Per conoscere ulteriori location in città per degustare prelibatezze prive di glutine, tornate sul nostro blog tra qualche giorno per la seconda parte di questo articolo. Vi racconteremo dove assaggiare il tradizionale currywurst berlinese, la pizza e la migliore selezione di torte e dolci. Importante: consigliamo sempre di informare il personale sul vostro livello di celiachia ogni volta che vi recate in un locale per mangiare, in maniera tale da preventivare ogni eventuale contagio e farvi preparare un menu ad hoc.