Bruxelles non si limita esclusivamente ad essere la capitale del Belgio, bensì anche la città più diversificata e autentica del paese in termini di popolazione che la abita e di attività e attrazioni che offre: numerosi musei, sale da concerto, prelibati ristoranti e svariate attività da svolgere all’aria aperta. Bruxelles è un luogo veramente alla portata di tutti e, se ancora stentaste a crederlo, sfogliate questa lista ricca di consigli e suggerimenti per godere appieno la città e magari cambiare opinione.

Parc du Cinquantenaire

Parc du Cinquantenaire a Bruxelles. Foto di Glyn Lowe via FlickrCC

1. La scena artistica: i musei

Chi ama l’arte ama Bruxelles. Con oltre 20 musei specifici in questo campo, senza tenere in considerazione le gallerie artistiche, il viaggiatore dovrà dedicare diverso tempo alla programmazione certosina della loro visita. Tra alcuni dei più celebri musei annoveriamo il complesso museale Musei Reali d’Arte e Storia, che include il magnifico Museo del Cinquantenario, i Musei Reali delle Belle Arti, il neoclassico Museo René Magritte e il Palais des Beaux-Arts (chiamato anche più frequentemente BOZAR, perché omofono di Beaux-Arts, nonché sede dell’Orchestra Nazionale del Belgio).

2. Natura: “Bois de la Cambre” o “Ter Kamerenbos” che dir si voglia..

Bois de la Cambre in lingua francese oppure Ter Kamerenbos in lingua olandese: si tratta comunque di un parco largo 124 ettari nella zona sud-orientale cittadina. Gli abitanti sono soliti recarvisi per rilassarsi, fare una camminata in mezzo alla natura oppure per portare i bambini a cavalcare i pony durante la stagione estiva. Il parco funge anche da accesso alla Forêt de Soignes, una foresta situata al centro del Belgio che vanta una superficie di almeno 4.000 ettari.

Bois de la Cambre

Sentiero al Bois de la Cambre. Foto di Stephane Mignon via FlickrCC

3. Birra: Birrerie, birrifici e bar

Il Belgio è apprezzato in tutto il mondo per le sue gustosissime birre. Per averne un assaggio completo il locale giusto è il Délirium Café, il quale nel 2004 si è guadagnato il posto nel Guinness Book of World Records per offrire la maggiore varietà di birre, ben 2.004! Un altro locale eccellente è il Moeder Lambic, famoso per proporre le birre del birrificio più antico e ancora funzionante del Paese Cantillonfor e di quello più moderno Brasserie de la Senne.

4. Spettacolo: musica, teatro, opera e balletto

Bruxelles è colma di bar e locali minuscoli dove vengono organizzati spettacoli dal vivo ogni giorno della settimana. Se nei piccoli locali ci si ritrova per puro caso o perché su consiglio di esperti, tutt’altro discorso vale invece per i pubblicizzati spettacoli celebri in tutto il Belgio, e non solo. L’Ancienne Belgique è rinomata per i suoi concerti pop e rock, così come il Botanique, ed entrambi sono vere proprie sale da concerto ma non eccezionalmente formali. Il Vorst Nationaal, al contrario, nasce come un grande spazio adatto ad ospitare concerti sul cui palco sono salite star della musica internazionale. Gli amanti dell’opera, del balletto e della musica classica troveranno pane per i loro denti recandosi al De Munt. Il già sopracitato BOZAR offre un programma molto variegato che spazia dai concerti alle esibizioni e, addirittura, anche spettacoli teatrali.

Délirium Café

Délirium Café. Foto di Nicolas Vigler via FlickrCC

5. Shopping: Di tutto e di più

Bruxelles è una grande città per la realtà belga, pertanto lo shopping è garantito! Sulla Rue Neuve si possono incontrare tutte le grandi catene di moda internazionali ma i negozi più caratteristici e originali si trovano nell’affascinante zona cittadina chiamata Dansaert, per chi invece non volesse spendere troppo può dirigersi a Rue de Brabant e Avenue Louise. Grote Zavel è invece la zona dove i negozi lasciano posto alle bancarelle e ai tipici mercatini di antiquariato, così come Vossenplein con il suo mercatino di seconda mano.

Manca ancora l’alloggio? Basta consultare la nostra pagina di Bruxelles per trovare l’alloggio dei tuoi sogni.

La nostra esperta di Bruxelles Sofie, autrice di questo post, organizza tour guidati per i visitatori del Belgio, e il suo blog Wonderful Wanderings vi permetterà di scoprire attrazioni da non perdere ma anche informazioni sulla vita di tutti i giorni a Bruxelles, portandovi in luoghi che non potreste mai scoprire da soli.