A Torino quando fa bello fa anche tanto caldo. Meglio scappare con una gita fuori porta nei dintorni!
Se l’innumerevole serie di gelati, i giochi nelle fontane di Piazza Castello e un po’ di ristoro al parco del Valentino non sono serviti e i tuoi figli sudano comunque 7 camicie senza aprire il libro delle vacanze, è necessario un cambio di scenario.
Qui proponiamo 6 idee di gite fuori porta con bambini a pochi passi dal capoluogo piemontese per trascorrere una giornata spensierata lontano dalla città.

La Sacra di San Michele

Sacra_San_Michele_Torino

Appollaiata come un’aquila sul monte Pirchiriano, la Sacra di San Michele domina la pianura e la Val di Susa. Arrampicati con la tua famiglia e verrete catturati dalla storia quasi millenaria dell’abbazia gotica e dalle sue leggende, come quella l’infausta sorte della bell’Alda, ricordata dalla torre a strapiombo sul precipizio.
Per ammirarne le bellezze e coinvolgere anche i più piccoli consigliamo le visite organizzate del pomeriggio oppure il suggestivo ingresso notturno durante il periodo estivo.
Il biglietto intero costa 8 euro e vi è uno sconto per le famiglie con almeno due bambini dai 6 ai 18 anni (sotto i 6 entrano gratuitamente).
Per rendere più avventurosa la gita, puoi arrivare a piedi alla Sacra con una passeggiata di un’oretta e mezza dai borghi vicini. Chi invece vuole raggiungerla con i mezzi, può farlo da Avigliana tutti i weekend da aprile a fine ottobre e durante le vacanze di Natale.

Parco Zoom

zoo_torino_zoom

Se pensi che i tuoi figli siano delle bestioline rare ma non hai capito ancora bene di che tipo, non hai altra scelta che portarli in gita al Parco Zoom nei pressi di Torino.
Il bioparco di Cumiana è il primo in Italia a essere progettato ricostruendo fedelmente gli habitat naturali e limitando le barriere per il benessere degli animali e per far sentire i visitatori immersi nella natura.
Zoom ospita circa 85 specie divise in 10 habitat ed è percorribile a piedi in un viaggio tra Africa e Asia. Il parco è adatto a tutte le età, accessibile con i passeggini e il biglietto d’ingresso comprende gli incontri con i biologi e la dimostrazione di volo dei rapaci.
Con un extra sul costo puoi regalare ai tuoi cuccioli un’esperienza incredibile: cosa ne dici di fare snorkeling con i piranha erbivori, nuotare accanto ai pinguini, dar da mangiare alle giraffe o fare i falconieri per un giorno?

Museo d’Arte Contemporanea di Rivoli

museo_castello_rivoli_torino

Un’opera nel museo contemporaneo di Rivoli. Foto di Ralf Steinberger via FlickrCC

Un posto dove portare i bambini a Torino per farli divertire ma allo stesso tempo coltivare i tuoi interessi è il Castello di Rivoli, sede del Museo d’Arte Contemporanea.
Ti suggeriamo di scegliere il terzo weekend del mese perché durante il pomeriggio il Dipartimento Educazione propone una visita guidata alla Collezione e alle mostre temporanee, ma soprattutto un laboratorio per liberare la creatività dei ragazzi e perché no, dei loro accompagnatori!
Inoltre, su prenotazione, il museo offre la possibilità di festeggiare il proprio compleanno con una visita alle opere e un workshop per tutti i partecipanti, grandi e piccini.
Per raggiungere comodamente il Castello di Rivoli dal centro di Torino puoi usufruire della navetta GTT da Piazza Castello al costo di 3 euro andata e ritorno che ti darà in più uno sconto sul prezzo d’ingresso al museo.

Forte di Fenestrelle

finestrelle_torino

Forte di Finestrelle. Foto di Eric Borda via FlickrCC

Un’escursione in montagna vicino a Torino imperdibile è la visita alla grande muraglia piemontese: il settecentesco Forte di Fenestrelle.
Puoi decidere fra tre percorsi per visitare questo sistema di fortezze difensive, la scelta dipende da quanto tu e i tuoi piccoli avventurieri siate pronti a sfidare le cime più impervie!
Chi ha bambini piccoli può scoprire i segreti e i sotterranei del forte di San Carlo, in una visita di un’oretta. Il secondo percorso, invece, dura circa tre ore e percorre un parte della Scala Coperta di 4000 gradini arrivando fino alla Garitta del Diavolo a ben 1400 metri di altezza.
Se siete degli alpinisti provetti La Passeggiata Reale fa al caso vostro: una vera e propria escursione di tutto il giorno che percorre l’intero forte fino a 1800 metri e ritorna attraverso una passeggiata nella pineta circostante.
E perché non visitarlo di notte? Assisti al Racconto delle Antiche Mura e vivi la magia del Forte attraverso una bellissima rievocazione storica.

La Venaria Reale

Venaria_reale_torino

Se tutta la tua famiglia è rimasta incollata alla diretta dell’ultimo matrimonio reale britannico, in visita in Piemonte è d’obbligo passare una giornata alla Venaria Reale, una delle residenze di caccia dei Savoia.
Patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 1997, la reggia è annoverata come divertimento per bambini a Torino dal progetto “Nati con la Cultura” per via dei suoi percorsi dedicati ai piccoli visitatori e alla disponibilità di servizi per famiglie.
La visita dei ragazzi è resa interessante e interattiva dalla Penna Magica, un’audioguida che svela le bellezze e le particolarità del complesso e intrattiene con quiz divertenti. In più sono a disposizione delle famiglie due graziosi cartoni animati che raccontano la vita di corte, il trenino La Freccia di Diana, che attraversa i giardini, e il Fantacasino: un tempio del gioco proprio dove sorgeva il tempietto di Diana. Infine durante eventi particolari o in concomitanza con le mostre temporanee vengono allestiti laboratori e attività per bambini.

Parco La Mandria

Parco_Lamandria_torino

Parco La Mandria. Foto di Alan via FlickrCC

Se stai correndo fuori dal centro per fuggire l’afa cittadina, un’ottima scampagnata vicino Torino è una giornata al Parco La Mandria. 12 chilometri però sono tanti con i marmocchi al seguito, ti consigliamo quindi di prendere il bus 3991 che ferma comodamente vicino a La Venaria Reale.
Appena dietro la reggia troverai un’area naturalistica molto vasta in cui far divertire i tuoi bambini con numerose proposte: potete fare una passeggiata alla ricerca degli animali selvatici che abitano il parco, andare a cavallo, affittare delle biciclette e fare un pic nic oppure cimentarvi in un barbecue nelle aree attrezzate. Ti consigliamo di scaricare la mappa o richiederla al punto informativo all’ingresso Ponte Verde per prendere visione di tutte le possibilità e dei luoghi d’interesse dell’area.
Il Parco La Mandria propone inoltre eventi per grandi e piccini: sul sito trovi il calendario aggiornato con tutte le attività giornaliere e notturne per una gita indimenticabile.